segreteria@rotaractnolapomigliano.it
Grande Gatsby: II° Inteclub della Zona Campania Felix, ospitato dal Rotaract Club Nola-Pomigliano d’Arco.

Venerdi 3 febbraio, il Roratact Club Nola-Pomigliano d’Arco ha ospitato il secondo Inteclub della Zona “Campania Felix” dell’A.S. 2016-2017.

L’evento si è tenuto, alle ore 21.00, presso il Glitter Eventi (Nola) ed ha visto la partecipazione di oltre 150 persone, fra soci e ospiti di vari Club del Distretto 2100. La festa a tema si è dimostrata una bellissima occasione per stare insieme, una serata ricca di emozioni, che ha accolto i partecipanti in una suggestiva atmosfera anni’20. La serata è stata lo strumento attraverso cui sono stati raccolti fondi, nel particolare 1800 euro, da destinare in parte al Progetto Nazionale Rotaract Torniamo a scuola! e in parte al Progetto RAC for Unitalsi.

Di seguito una breve descrizione dei due progetti:

Il Service Nazionale Torniamo a scuola! è indirizzato al territorio della Diocesi di Kongolo, nella provincia del Katanga, una delle più povere e isolate località della Repubblica Democratica del Congo. L’attività è svolta a stretto contatto con la Caritas Developpement Kongolo e vede la collaborazione di tutti i Rotaract Club italiani al fine di migliorare le condizioni di accesso all’istruzione di base e di aumentare i tassi di frequenza scolastica del posto, attraverso la realizzazione della prima ala del complesso scolastico e il rifornimento di tutto il materiale didattico necessario alla stessa. Essa sarà destinata all’istruzione primaria che disporrà di sei classi.

Il Progetto RAC for Unitalsi ha lo scopo di permettere agli ammalati di realizzare il pellegrinaggio verso Lourdes. E’ comprovata esperienza che la forza nella Fede può
permettere al malato di affrontare con maggior spirito le pene e le sofferenze del corpo, soprattutto in quei casi in cui la Medicina presenta i suoi limiti, per malattie incurabili o dal decorso irreversibile. Per affrontare il viaggio l‘ammalato necessita di un “accompagnatore”. L’idea quindi, è quella di realizzare all’interno del Treno Unitalsi un “Vagone Rotariano”, con malati assistiti da rotaractiani, ognuno per le proprie capacità professionali ed umane.

Categoria :

Data : 03 Feb 2017

No Comments

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close