segreteria@rotaractnolapomigliano.it

L’Azione Professionale è una delle quattro “Vie d’Azione” del Rotary International. Al suo interno si colloca uno dei progetti promossi dal Rotaract Distretto 2100 nell’anno sociale corrente: il JOB MEETING

Grazie … le faremo sapere” è il titolo dell’evento organizzato il 20 dicembre dal Rotaract Club Ottaviano, in collaborazione con i Club Avellino, Campus Salerno dei Due Principati, Capua Antica e Nova, Castellammare Di Stabia, Nocera Inferiore-Sarno, Nola-Pomigliano d’Arco e Sorrento, a sostegno dell’attività svolta dall’azione professionale.

Il forum, strutturalmente diviso in due momenti, uno didattico e uno pratico, è stato presieduto da due relatori che rappresentano di fatto il prestigio della serata: la Dott.sa Manuela Palmieri Manager Didattico e il Dott. Andrea Iovene Resp. Ufficio Placement, entrambi dell’istituto IPE (scuola di alta formazione napoletana)

In un mercato del lavoro altamente competitivo, la stesura del curriculum vitae e la presentazione di sé rappresentano il primo step per l’inserimento della persona all’interno di tale mercato . Un approccio sbagliato in questa prima fase di ricerca del lavoro può determinare scarse probabilità di successo. Nell’arco di due ore circa, i relatori hanno spiegato ad una platea composta al 90% da ragazzi tra i 25 e 30 anni, i trucchi e i segreti per la stesura di un c.v. efficiente ed efficace e come porsi ad un colloquio di lavoro.

Da cosa inserire a cosa evitare di scrivere, dal numero delle pagine alla fotografia da scegliere, dal carattere di scrittura da utilizzare all’aggiornamento dall’ultima stesura, la Dott.ssa Palmieri ha espresso in maniera chiara quali sono i punti di forza e di debolezza dei curricula.

Successivamente, assieme al Dott. Iovene si sono analizzati i modi comportamentali da adottare durante un colloquio di lavoro e soprattutto cosa NON fare. Come spiega Palmieri “la prima impressione è tutto”, quindi è stata sottolineata l’importanza del sapersi presentare, scegliere il giusto abbigliamento a seconda della formalità dell’azienda, la stretta di mano, la chiarezza delle parole e la risolutezza delle risposte.

Categoria :

Data : 20 Dic 2015

No Comments

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close