segreteria@rotaractnolapomigliano.it

Martedì 22 novembre, alle ore 20.00, presso l’Hotel dei Platani (Nola), sede sociale del Rotaract Club Nola-Pomigliano d’Arco, si è tenuto il convegno dal titolo “REFERENDUM COSTITUZIONALE: VERSO UN VOTO CONSAPEVOLE”. L’evento è stato organizzato dal Rotaract Club Nola-Pomigliano d’Arco in Interclub con i Rotaract Club Avellino, Benevento, Campus Salerno, Caserta Terra di Lavoro, Castellammare, Maddaloni, Napoli Castel Sant’Elmo, Napoli Posillipo, Ottaviano, Pompei e Pozzuoli.

Il convegno, che si è svolto alla presenza di soci Rotariani, Rotaractiani e numerosi amici, ha riscontrato la presenza di circa 100 persone interessate ad approfondire e a dibattere sul tema della riforma costituzionale che saremo chiamati a votare il prossimo 4 dicembre.
È stata un’occasione di riflessione grazie agli illustri interventi tenuti, che hanno contributo ad accrescere la conoscenza della portata del referendum costituzionale provando ad analizzare gli effetti che potrebbero verificarsi, in entrambi i casi di approvazione o disapprovazione della riforma, dopo il voto.

Il presidente del Rotaract Club ospitante, l’avvocato Cristina Spizuoco, ha fatto gli onori di casa ringraziando tutti i relatori presenti ed i partecipanti, ha presentato brevemente il Rotaract Club ed ha sottolineato che l’incontro mirava ad essere un’attività di sensibilizzazione e un modo per chiarire alcuni aspetti della riforma, in modo da permettere un voto coscienzioso. A tal proposito, il presidente ha affermato che

 

Il Rotaract Club è un’Associazione apolitica ed apartitica per cui lo scopo del convegno non è di orientare le coscienze ma solo quello di offrire spunti per una più approfondita riflessione in modo da arrivare al voto in maniera consapevole e ponderata. Il 4 dicembre saremo chiamati a votare ed ognuno, per la propria parte, in quella sede, sarà un po’ un Padre Costituente.

 

Dopo un indirizzo di saluti da parte dell’avv. Francesco Urraro, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, l’avvocato Michele Vaira, Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati (AIGA) ha moderato l’incontro tra i due relatori, il professore Ugo Grassi, docente di Diritto Civile presso la Seconda Università degli Studi di Napoli Parthenope e il professore Armando Lamberti, docente di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Salerno.

Partendo dal quesito posto dall’avvocato Vaira “il bicameralismo è un valore?”, i due relatori si sono confrontati sui principali quesiti della riforma costituzionale creando un’atmosfera di dialogo e dibattito, soffermandosi sui punti focali della riforma.

In un clima di cordialità e partecipazione, il dibattito si è concluso con domande da parte dei partecipanti confermando così il raggiungimento dell’obiettivo di suscitare la giusta curiosità per approfondire i temi su cui si andrà a votare il prossimo 4 dicembre.

Categoria :

Data : 22 Nov 2016

No Comments

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close